BEST ZAFFERANO

     

HOME  CHI SIAMO CONTATTI EVENTI Info Su BEST ZAFFERANO i FALSI Zafferani PREZZI RICETTE  FOTO

 

ZAFFERANO SALVAVITA

Riduce la crescita di cellule

CANCEROGENE

(Prof. Moschos Polissiou Università di Atene - Grecia)

(British Journal of Gynaecology - Gran Bretagna)

(Ricercatori dell’Università di Sydney – Australia )

(Ricercatori Università dell’Aquila - Italia)

(Universita' di Guelph - Ontario - Canada)

 

Lo zafferano si rivela efficace contro il tumore al seno, la leucemia e  il morbo di Alzheimer. Un recente convegno ha messo in luce le proprietà di questa spezia grazie anche alle ricerche condotte presso l'Università di Patrasso sui benefici dei derivati della pianta nella lotta contro il tumore al seno . Le qualità anti-ossidanti dello zafferano sono conosciute da tempo come pure è nota l'azione che la Crocina (Colore. Più scuro è maggiore sono le molecole antitumorali) ed il Safranal (potere odoroso) in esso contenuti svolgono a protezione del corpo umano dall'azione dei radicali liberi che provocano prima danni cellulari e quindi la malattia. I benefici di quest'azione anti-ossidante della pianta sono stati illustrati dal Prof. Moschos Polissiou dell'Università di Atene il quale ha ricordato come le sostanze contenute nello zafferano possano proteggere e rivitalizzare le cellule, migliorare la circolazione sanguigna nel cervello,  migliorare la memoria, ridurre i vari disturbi cardiovascolari e tenere sotto controllo la crescita di cellule cancerogene. Da parte sua, il Prof. Petros Tarantilis, docente di Analisi chimica strumentale dei prodotti naturali, ha parlato degli effetti dei carotenoidi (contenuti in altissima percentuale nello zafferano) sulle cellule cancerogene denominate K562 e HL-60 estratte da malati di leucemia. "Gli studi in vitro sinora condotti sugli effetti dei carotenoidi dello zafferano - ha detto Tarantilis - hanno dimostrato che essi riducono la proliferazione di quelle cellule". I risultati delle ricerche sugli effetti di un composto estratto dallo zafferano ,la transcrocina 4, nel processo di proliferazione del tumore al seno sono stati invece illustrati dalla Profesoressa Fotini Lamari,  presso l'Università di Patrasso. Questo studio - ha sottolineato l'esperta - è stato il primo in assoluto sugli effetti dei composti di zafferano nel tumore al seno. "I risultati dimostrano che questi estratti riducono la proliferazione di diversi tipi di cellule'' ha affermato Lamari, la quale ha sottolineato che gli esperimenti sono stati condotti su cellule cancerogene in vitro alla presenza di concentrazioni di zafferano. Lamari ha riferito inoltre delle ricerche condotte in Grecia sulla possibilità che lo zafferano possa avere proprietà protettive contro il morbo di Alzheimer, malattia degenerativa delle facoltà mentali che affligge un sempre crescente numero di anziani. Esperimenti di laboratorio condotti su cavie - ha detto la studiosa - hanno dimostrato che estratti della pianta invertono la perdita di memoria e di cognizione provocata dai radicali liberi. Lo zafferano avrebbe inoltre dimostrato la capacità di proteggere i neuroni dai danni degli ossidanti che provocano il morbo di Parkinson. Un recente studio condotto dai ricercatori dell’Università di Sydney e dell’Università dell”Aquila in Italia, ha scoperto che lo zafferano, la spezia più preziosa del mondo, aiuta a proteggere gli occhi dai danni da raggi UV nocivi,rallenta la progressione delle malattie oculari come la degenerazione maculare, che causa la cecità. Un altro studio pubblicato sul British Journal of Gynaecology ha scoperto che lo zafferano è efficace nel trattamento dei sintomi della sindrome premestruale, tra cui la depressione, riducendo irritabilità e sbalzi d’umore.  LTRE PROPRIETA’ DELLO ZAFFERANO PURO

LE ALTRE PROPRIETA’ MEDICINALI DELLO ZAFFERANO 

Tra le monografie delle piante medicinali pubblicate dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), lo zafferano è al primo posto, viene descritto caratteristiche, proprietà biologiche e usi terapeutici e medicamentosi della spezia

Lo zafferano contiene: Calcio, Sodio, Fosforo, Potassio, Ferro, Magnesio, Zinco, Rame, Manganese, Selenio, Retinolo, Vitamina A, Tiamina, Riboflavina, Niacina, Piridossina, Vit. B9 o M o Folacina, Folato, Cobalamina, Acido ascorbico (Vit. C), Vitamina D (D2+D3), Colecalcifenolo, Acidi grassi, polinsaturi (i grassi salvavita) , Teobromina.

Ma soprattutto gli elementi chimici che conferiscono allo zafferano le sue specifiche qualità organolettiche e antitumorali sono: crocetina, crocina, picrocrocina e safranale.Queste quattro molecole derivano tutte da un unico precursore, lo zeaxantina, dal quale derivano per degradazione enzimatica, a opera di una diossigenasi specifica. Il suo colore rosso è dovuto ai carotenoidi che hanno un alto potere di protezione delle cellule molecole cancerogene. Nella scheda qui sotto potete vedere il contenuto di carotenoidi in alcuni elementi. Lo zafferano contiene in media 2000 - 3000 volte zeaxantina carotenoidi rispetto agli  alimenti con maggiore concentrazione di questa molecola in natura.

ALIMENTO

ZEAXANTINA CAROTENOIDI  µg/100g

fagiolini

350

carota

8115

pomodoro

640

peperone rosso

3840

piselli

300

spinaci

3535

zucchine

955

zafferano

8.000.000

·         Proprietà antiossidanti in quanto ricca in vitamine , crocetina, crocina , picrocrocina, carotenoidi

·         Cura lo stress psicofisico, depressione, ansia e sbalzi d’umore

·         Stimolante sull'apparato digerente

·         Afrodisiaco per risvegliare il desiderio e l'energia sessuale

·         I medici cinesi usano lo zafferano come depurativo del sangue

·         Favorisce la digestione e previene le infezioni intestinali.

·         Benefici dello zafferano riguardano la memoria e l’ apprendimento

·         Dimagrante  e tonificante

·         Riduce la fame nervosa agendo sulla stabilità del sistema nervoso

·         Lo zafferano aiuta a ridurre l’iper-pigmentazione del viso e a dare tono alla pelle

·         può grandemente ridurre le lesioni acneiche e prevenire il problema

·         Essendo un eccellente anti ossidante, è in grado di prevenire numerose malattie e ridurre il rischio di cancro

·         Lo zafferano miscelata con acqua è di conforto nel trattamento della diarrea.

·         Numerose scoperte scientifiche sullo zafferano dimostrano che questa spezia può essere d’aiuto nella prevenzione della leucemia, proteggendo il DNA da sostanze pericolose

·         I ricercatori dell'Universita' di Guelph (Ontario, Canada) hanno effettuato uno studio pubblicato sulla rivista 'Food Research', che sostiene che tra i rimedi naturali per aumentare il desiderio c’è lo zafferano perche' agisce come un "turbo" sulla libido. Lo zafferano infatti è in grado di risvegliare i sensi: migliora la circolazione del sangue e favorisce il riscaldamento delle mucose aumentandone la sensibilita'.

(assunzione giornaliera massima per persona di 1,5 grammi)